Arriva “WhatsApp SiracusaNews”: per le segnalazioni dei lettori, basta un messaggio

In tendenza

Sbarco interrotto ad Augusta, in 6 si buttano in acqua

"Questa mattina si sono buttati in acqua - spiega la ong - per la disperazione dopo gli undici giorni di attesa ingiustificata dal primo soccorso. Ieri le autorità italiane dopo sei ore hanno interrotto lo sbarco a metà senza spiegazioni"

Sei migranti si sono buttati in acqua dalla ‘Geo Barents’ di Medici senza frontiere, da ieri ormeggiata ad Augusta dove la nave era giunta con 471 persone.

“Questa mattina si sono buttati in acqua – spiega la ong – per la disperazione dopo gli undici giorni di attesa ingiustificata dal primo soccorso. Ieri le autorità italiane dopo sei ore hanno interrotto lo sbarco a metà senza spiegazioni”.

A bordo ci sono ancora 238 migranti, “alcuni con fratture agli arti e con patologie come il diabete”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo