Scuola Belvedere: Interviene L’assessore Giuseppe Munafò

Sulla nuova scuola di Belvedere e sulle polemiche legate alla suo mancato utilizzo da parte delle famiglie per le difficoltà di accesso attraverso la vecchia strada, interviene l’assessore alle Politiche Scolastiche, Giuseppe Munafò.

“Mi corre l’obbligo puntualizzare – afferma Munafò – alcune aspetti della vicenda e soprattutto comunicare quanto l’amministrazione sta facendo per realizzare una strada di facile che faciliti l’acceso alla scuola, che poi è il motivo ostativo alla piena fruibilità della struttura. Cominciamo con i numeri.


Da informazioni comunicate dall’ingegnere capo, Andrea Figura, le economie di mutuo accertate ammontano a circa 180 mila euro. È da puntualizzare poi che queste somme dovrebbero essere utilizzate esclusivamente per la struttura scolastica. Il progetto della strada non è stato, inoltre, inserito nel piano triennale delle opere pubbliche e
si prevede un costo di oltre 450 mila euro.


Nonostante tutto, dopo una riunione alla quale, oltre al sottoscritto, hanno partecipato il sindaco Visentin, gli assessori ai Lavori pubblici e alla Viabilità, Concetto La Bianca e Mauro Basile, il dirigente scolastico e una delegazione dei residenti di Belvedere – conclude l’assessore Munafò – gli uffici si sono messi subito al lavoro.

Si è avuta la disponibilità a vendere dal proprietario del terreno, con il quale è stato fissato un incontro al fine di attivare le procedure di acquisto. Ciò accelererebbe i tempi di realizzazione in quanto non si utilizzerebbe la procedura dell’esproprio che normalmente richiede iter molto lunghi. È evidente che solo dopo l’acquisizione del terreno il Comune potrà procedere alla progettazione e alla realizzazione della strada”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo