In tendenza

Senza green pass e ingaggio: scattano le sanzioni per operaio e datore di lavoro a Pachino

I controlli sono stati effettuati ieri pomeriggio dagli agenti del commissariato di via Tafuri

Quando i poliziotti hanno chiesto il greepass, hanno scoperto che il giovane operaio non ce l’aveva. Ma lo stesso lavoratore non era nemmeno regolarmente ingaggiato: sono scattate le sanzioni per il dipendente e anche per il datore di lavoro.

È successo ieri pomeriggio, durante un controllo del territorio da parte degli agenti del commissariato di polizia di via Tafuri, per la verifica delle normative anticovid, tra cui quella del possesso del greenpass, requisito necessario per l’espletamento del lavoro. Durante le verifiche i locali, strutture ricettive e attività commerciali, gli agenti guidati dal commissario capo, Giuseppe Arena, hanno scoperto il lavoratore, dipendente di un esercizio commerciale, sprovvisto del certificato verde, diventato obbligatorio.

Scavando nella situazione dell’operaio, i poliziotti del commissariato di via Tafuri hanno anche scoperto che la posizione lavorativa non risultava denunciata all’ufficio provinciale del lavoro. Così sono scattate le sanzioni: per mancanza di greenpass e anche poiché senza regolare ingaggio. I controlli dei poliziotti continueranno serrati anche nei prossimi giorni.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo