In tendenza

Sezione cemento calce e gesso di Confindustria Siracusa: confermato Leone La Ferla alla presidenza

Il comparto, che registra oggi una crescita a due cifre per effetto anche del superbonus 110%, deve misurarsi, tuttavia, con l'acquisto delle quote di CO2

L’assemblea delle aziende della Sezione cemento calce e gesso di Confindustria Siracusa, tenutasi ieri pomeriggio, ha rinnovato le cariche sociali per il biennio 2021/2023.

Alla presidenza è stato confermato, per il secondo mandato, Leone La Ferla (Leone La Ferla Spa), Vice Presidente è stato eletto Luca Pellino (Buzzi Unicem Spa) e componenti del Consiglio di presidenza Edoardo La Ferla (Sicical Spa),  Vincenzo Di Domenico e Giovanni Caire (Premix Spa).

Il comparto, che registra oggi una crescita a due cifre per effetto anche del superbonus 110%, deve misurarsi, tuttavia, con l’acquisto delle quote di CO2 che le aziende sono costrette ad effettuare a causa della sensibile diminuzione nell’assegnazione gratuita delle stesse quote a seguito dei target assegnati dalla UE al 2030 per la riduzione delle emissioni.

“La sfida della transizione energetica riguarda tutte le imprese ed anche noi la raccogliamo, consapevoli che i cambiamenti climatici nel pianeta  richiedono attenzione e interventi per il bene delle generazioni future”, ha commentato il Presidente Leone La Ferla.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo