fbpx

Si addormenta sul materassino e prende il largo: salvato dai bagnini ad Avola

Un salvataggio svolto in collaborazione anche con i bagnini di uno stabilimento balneare vicino

Un riposino sul materassino che poteva rivelarsi molto pericoloso per un anziano turista che domenica ha letteralmente “preso il largo”. Solo il tempestivo intervento dei bagnini del Joy Beach, Cristian Di Pietro e Simone Presti, ha evitato il peggio al malcapitato. Il fatto è accaduto di fronte alla spiaggia di Piccio. L’uomo, che stava passando la domenica sulla spiaggia libera di Calabernardo, non si era reso conto di essersi allontanato così tanto da riva (circa 200 metri) e, risvegliatosi, non appena ha realizzato il pericolo che stava correndo, ha iniziato a sbracciarsi.

I due giovani bagnini hanno immediatamente messo in acqua lei imbarcazioni utilizzate per il servizio di salvataggio e in pochi istanti hanno raggiunto l’uomo che, nel frattempo, si era gettato in acqua in preda al panico. Ad aiutare Cristian e Simone anche due colleghi di uno stabilimento balneare vicino al Joy Beach. Conscio dello scampato pericolo, il turista, non appena ha messo piede sulla terraferma tra la folla di bagnanti che ha seguito con apprensione il salvataggio, ha ringraziato i giovani bagnini. Non è stato necessario l’intervento del personale medico.

Importante è stato il lavoro di squadra – dice Cristian, uno dei due soccorritori – non nego che un pensiero, appena toccato terra, è stato per il mio amico e collega Salvo Mauceri, scomparso tragicamente qualche giorno fa“. Cristian , negli anni scorsi, ha salvato altri bagnanti in difficoltà.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo