In tendenza

Silvia Margherita, nuovo presidente del Rotary Club Siracusa Monti Climiti

Il past president, Enzo Rindirella, noto professionista, impegnato nel sociale da sempre, lo scorso venerdì era emozionato e, al tempo stesso, contento di lasciare la guida del club ad una giovane donna entusiasta e appassionata

E’ la quarta donna ad essere nominata in venti anni di attività, è un avvocato e non ha nemmeno compiuto quaranta anni, Silvia Margherita è il nuovo presidente da venerdì scorso del Rotary Monti Climiti di Siracusa.

Servizio, collaborazione, rete questi i tre punti su cui scommette Silvia Margherita che si distingue, per chi la conosce, per il profondo senso di disponibilità e solidarietà, caratteri che riprendono esattamente lo spirito dei rotariani.

Il past president, Enzo Rindirella, noto professionista, impegnato nel sociale da sempre, lo scorso venerdì era emozionato e, al tempo stesso, contento di lasciare la guida del club ad una giovane donna entusiasta e appassionata.

Dopo i due anni di covid e di forzata lontananza, in cui Rindinella si è distinto per l’alta progettualità dell’ultima stagione da lui presieduta, Silvia Margherita è stata molto chiara: “Chiederò ai soci solo un po’ del loro tempo e della loro professionalità. Piccole azioni di servizio che possano lasciare un segno sul territorio, oltre alla disponibilità ad operare come volontari, ciascuno nel proprio campo”.

Tra i progetti ricordiamo quello che è stato oggetto della Sovvenzione Distrettuale, relativo alle Case di Paul Harris. Di cosa si tratta esattamente? “Un progetto – aggiunge Silvia Margherita – che prevede, su Siracusa, la dotazione di due frigoriferi professionali da ristorazione alla sede della Caritas, partner delle Case di Paul Harris, in modo da incrementare il già esistente supermercato solidale, anche con prodotti del fresco. L’idea – prosegue la presidente Margherita – è quella di creare un circolo virtuoso che comprenda, da una parte, produttori e attività di grossa distribuzione (che vorranno aderire) e, dall’altra parte, i soggetti svantaggiati”.

“Tra gli altri progetti, oltre alla campagna informativa, di domenica scorsa, sulla prevenzione dei melanomi cutanei in collaborazione con il centro oncologico guidato dal dottore Paolo Tralongo e all’associazione Promuovere Onlus, anche quello di dotare il reparto di Nefrologia dell’Umberto I di un ecografo portatile, su cui il Rotary Monti Climiti lavorerà con una raccolta fondi ma anche la collaborazione, già avviata, con il Comitato della Croce Rossa di Floridia e Solarino, il progetto distrettuale Legalità e Cultura dell’etica nonché il Progetto sulla legalità nelle scuole, già realizzato con il past president, Enzo Rindinella, a cui va, insieme a tutto il Gruppo del direttivo, la mia gratitudine per la fiducia riposte in me. Il nostro è un club giovane, che si distingue per il senso del servizio nel rispetto reciproco e professionalità di ciascuno, nonché per la serietà degli intenti. Diamo inoltre – conclude Silvia Margherita – il benvenuto alla nuova socia, la prof.ssa Loredana Faraci, docente e storica del teatro, oltre che apprezzata pubblicista”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo