In tendenza

Siracusa, acqua troppo fredda alla “Caldarella”. Domani sit in alla Cittadella dello sport

A promuovere l'iniziativa di protesta è Franco Guglielmo, presidente della Sikelia waterpolo  

Domani pomeriggio a partire dalle 17 si svolgerà davanti alla Cittadella dello sport di Siracusa un sit in per protestare, in maniera pacifica, sulle modalità di gestione della piscina e in particolare riguardo al problema delle temperature dell’acqua in vasca, quando ormai l’autunno ha cominciato a farsi sentire. A promuovere l’iniziativa di protesta è Franco Guglielmo, presidente della Sikelia waterpolo, già da tempo entrato in contrapposizione con le modalità di gestione degli impianti sportivi da parte dell’amministrazione comunale di Siracusa. Guglielmo non meno di una settimana fa con una lettera aperta aveva criticato senza giri di parole Palazzo Vermexio, lamentando scarsa organizzazione e poca chiarezza nella gestione e divisione degli spazi acqua.

Anche Scimonelli, che parteciperà alla manifestazione, nel recente passato si è espresso in modo critico nei confronti del Comune, proprio per quanto concerne le temperature dell’acqua all’interno della piscina Caldarella. In entrambi i casi l’assessore alle politiche sportive, Andrea Firenze, aveva replicato, sia a Guglielmo, sia a Scimonelli, sottolineando la complessità di gestione degli impianti e la necessità lavorare sull’ammodernamento degli impianti termici e idrici.

Al sit in parteciperanno gli atleti di pressoché tutte le società coinvolte, i genitori e in generale gli utenti dell’impianto, appartenenti a diverse società sportive.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo