fbpx

In Sicilia 1.726 attuali positivi e 95 guariti

Siracusa, affidata la gestione del museo del Cinema: scadenza prorogata per il Teatro comunale

Il museo è allestito nella chiesa dei Cavalieri di Malta dopo che Remo Romeo ha donato al Comune di Siracusa alcuni dei pezzi più pregiati della sua collezione

Sarà la società Kairos a gestire il museo del cinema “Remo Romeo” allestito all’interno della chiesetta dei Cavalieri di Malta di via Gargallo. La società è stata infatti l’unica ad aver partecipato al bando di affidamento dello stabile e del museo portato avanti dall’amministrazione comunale.

Nel giugno scorso la Giunta con apposita delibera ha accettato la donazione di Remo Romeo, medaglia d’argento del presidente della Repubblica quale benemerito della cultura e dell’arte. Romeo negli anni ha collezionato una serie di pezzi unici nel proprio genere e che racchiudono la storia del cinema dagli albori ai giorni nostri. Pellicole, macchine da presa e altri oggetti di grande valore e che adesso vengono donati alla città così da arricchirne il patrimonio culturale.

Sempre lo scorso anno con circa 15 mila euro era stato disposto il trasferimento della collezione Romeo al Comune di Siracusa nei locali del’ex chiesa dei Cavalieri di Malta. L’ex chiesa è così messa a disposizione delle società e delle associazioni che vorranno gestirlo. Una per l’esattezza, la Kairos, unica partecipante al bando che con un’offerta di 8.400 euro su base annua, il 5% in più di quanto richiesto nella base d’asta del Comune (8mila euro) si è quindi aggiudicata la gestione del sito culturale per i prossimi cinque anni con la possibilità di rinnovare per altri due.

Adesso l’affidatario dovrà presentarsi negli uffici comunali per la stipula del contratto che dovrà avvenire entro i prossimi 30 giorni per poi procedere finalmente all’apertura al pubblico del museo del Cinema che dovrebbe quindi avvenire in primavera. Ci vorranno infatti circa 3 mesi per completare allestimento, segnaletica turistica, realizzazione sito web e pagina social. Inoltre dovrà essere realizzato un bookshop (entro 12 mesi) e un piano di comunicazione adeguato sempre entro l’apertura. “Il personale dovrà essere qualificato e con conoscenza perfetta lingue – specifica l’assessore alla Cultura, Fabio Granata -. e il Comune si riserva attività di controllo sulla gestione e sul pieno rispetto dei requisiti. Così si aggiunge un altro tassello prezioso alla valorizzazione del Patrimonio cultuale della città di Siracusa che consentirà anche una significativa diversificazione della offerta espositiva e culturale. La collezione Remo Romeo, suggestiva e unica, sarà valorizzata al meglio”.

Rinviata invece a fine marzo la scadenza per la presentazione delle domande per la gestione del Teatro Comunale. La gara presentata e bandita insieme con quella del museo del cinema ha subito uno slittamento dei tempi per cause tecniche. Al Comune sono infatti pervenute alcune segnalazioni sul cattivo funzionamento del portale appalti, che avrebbe impedito la partecipazione alla gara ai fini della presentazione di richiesta di chiarimenti. Per questo motivo il Comune, per salvaguardare il principio della più ampia partecipazione alle gare ha deciso di prorogare i termini di adesione al bando per il 20 marzo alle 12.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo