In tendenza

Siracusa, Aiuti alle start up ed all’imprenditoria giovanile: sinergia tra Comune e Confcommercio

Comune e Confcommercio assieme per favorire le nuove iniziative imprenditoriali finanziate dal Comune con i fondi dedicati alle start-up. La collaborazione è stata presentata stamattina nel corso di una conferenza stampa ed è stata salutata favorevolmente dal sindaco, Giancarlo Garozzo. Per il primo anno, il Comune mette a disposizione 18 contributi da 10 mila, soldi ottenuti dal taglio alle indennità di sindaco e assessori.

Accogliamo con soddisfazione – ha detto il sindaco Garozzo – l’attenzione della Confcommercio per la nostra iniziativa. All’assistenza che i nostri uffici offriranno a chi presenterà le idee progettuali si aggiunge quella della Confocommercio e che riguarderà vari aspetti: da quello legale a quello finanziario, dal rispetto di tutte le norme relative all’attività d’impresa ai servizi che l’organizzazione mette a disposizione dei suo iscritti. Una sinergia virtuosa a tutto vantaggio della nostra economia e dei giovani che vogliono scommettere su se stessi e su Siracusa”.

Alla conferenza stampa hanno partecipato il dirigente del settore Attività produttive del Comune, Salvo Correnti, il presidente di Confcommercio, Sandro Romano, il direttore, Francesco Alfieri e la presidente di Comfidi, Enza Privitera.

Abbiamo valutato positivamente l’idea del sostegno alle start up – ha detto il presidente Romano – sin da quando era stata annunciata dal sindaco Garozzo in campagna elettorale. Quando è stata realizzata ci siamo subito messi a disposizione perché noi cerchiamo sempre di essere lì dove si fa impresa”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo