fbpx

Siracusa Akradina: Coltelli e Lesioni Per Un “Triangolo” Polacco

Alle 14.50 circa di ieri, a seguito di una segnalazione pervenuta al 113 di una persona ferita, Agenti delle Volanti intervenivano in via Politi Laudien alla balza Akradina.
Giunti sul posto accertavano la presenza di una donna, di nazionalità polacca, la quale presentava una ferita da taglio alla mano destra, tale da rendere necessario il trasporto al Pronto Soccorso.

Dalla ricostruzione dei fatti gli Operatori di Polizia rilevavano che, poco prima, un uomo anch’egli di origine polacca, a seguito di un litigio avvenuto con la vittima, la accoltellava, colpendola alla mano destra e procurandogli la profonda ferita.

Avviate le ricerche, gli Agenti individuavano l’aggressore, nascosto tra le siepi della zona, il quale veniva bloccato e condotto negli Uffici di Polizia.
Nell’occorso gli Operatori riuscivano a recuperare il coltello utilizzato dall’aggressore per compiere il gesto delittuoso.

L’uomo identificato per Piotrowski Tomasz, classe 1965, polacco, veniva dichiarato in arresto per lesioni aggravate e denunciato per omissione di soccorso.
Dalle ulteriori indagini è emerso che l’arrestato si era recato dalla donna e dal suo convivente, successivamente identificato per O.R.J, classe 1968, anch’egli di origine polacca, per convincere l’uomo ad uscire con lui, provocando il diniego e le proteste della donna.
Da qui scaturiva il litigio e la successiva aggressione.
O.R.J. è stato denunciato per omissione di soccorso.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo