In tendenza

Siracusa, Alfano promette impegni concreti per il nuovo ospedale e per arginare il problema immigrazione

Il ministro dell’Interno Angelino Alfano, torna a Siracusa e promette il massimo sforzo per la costruzione del nuovo ospedale, e di trovare soluzioni sul problema del fenomeno migratorio; il tutto in occasione della riunione in vista delle europee, organizzata da Vinciullo, per delineare le future linee guida di Nuovo Centro Destra. Non sono mancate le punzecchiature, soprattutto da parte degli ex dal dente avvelenato Schifani e Vinciullo, a Forza Italia in generale e all’ex ministro dell’Ambiente Prestigiacomo nello specifico, colpevole, a detta di Vinciullo “di non esser stata capace di investire i soldi per le bonifiche sul territorio”.

Schifani, oltre a spiegare le scelte che lo hanno portato ad aderire a Ncd, definito dallo stesso come “partito della gente”, ha di fatto annunciato la futura candidatura alle prossime politiche nazionali. Per quanto riguarda gli equilibri a livello regionale Schifani, constatando le attuali difficoltà del governo Crocetta ha affermato che Nuovo Centro Destra non ricoprirà il ruolo di stampella, e sulla ipotesi di commissariamento si augura che ciò non avvenga, “ma il parlarne così tanto delinea quanto questo Governo sia in difficoltà”.

(Nel video: l’intervento per esteso del Ministro Alfano)
 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo