fbpx

Siracusa, arrivano i primi pellegrini al Santuario della Madonna delle lacrime

Per tutto il mese di luglio, all’interno del parco del Santuario, il Centro Interculturale di Aiuto ed Orientamento sta tenendo un campo-scuola per ragazzi

Il mese di luglio ha visto l’arrivo di qualche gruppo di pellegrinaggi organizzati in Santuario, grazie anche al decreto della Regione Sicilia che ha disposto la possibilità di viaggiare senza il distanziamento sociale, ma con l’obbligo della mascherina. Uno dei primi gruppi di pellegrini, accompagnato dal proprio parroco, è giunto da San Cataldo (CL).

Il Parco del Santuario, polmone verde nella città di Siracusa, si arricchisce di una statua raffigurante la Madonna dell’Umiltà, dono di due coppie di sposi, Galizia Maria-Sebastiano Greco e Bellina Rosa-Salvatore Bianco. La statua in pietra è stata posizionata di fronte alla scalinata della Basilica, per indicare la via dell’umiltà scelta dalla Madonna, che deve diventare itinerario spirituale per ogni cristiano.

Per tutto il mese di luglio, all’interno del parco del Santuario, il Centro Interculturale di Aiuto ed Orientamento CIAO dei fratelli Maristi sta tenendo un campo-scuola per ragazzi. Il Rettore del Santuario mentre ha accolto con entusiasmo l’iniziativa formativa che si svolgerà sotto il manto della Madonna delle Lacrime, madre di tutti i popoli auspica una sempre maggiore valorizzazione del parco del Santuario, luogo di preghiera e di incontro, di riflessione e di pace.

Il campo estivo vuole essere un’alternativa qualificata al restare chiusi in casa, al guardare le mura domestiche o solo la televisione, al dedicare ore e ore allo schermo del proprio cellulare, persi in qualche video di youtube o sulle schermate dei vari giochini.

Attività ricreativa che vuole rendere l’estate 2020 un momento di “rinascita” e di “riscoperta” per i ragazzi della scuola primaria e secondaria di primo grado. Non solo giochi, ma anche stare insieme dopo i mesi che hanno costretto i più piccoli alla “solitudine”. Nonostante le limitazioni per il Coronavirus – osservando molta attenzione e rispettando le regole necessarie (distanziamento, mascherine, gel per sanificare le mani, certificato medico, misurazione della febbre giornaliera, etc…) – i ragazzi potranno godere dello spazio all’aperto dei viali della Basilica Santuario Madonna delle Lacrime, “polmone vitale e spirituale della città”.

Il tema del campo estivo sarà tutto incentrato sullo speciale ritrovamento fanta-archeologico di una straordinaria macchina del tempo, proprio a pochi passi dalle fondazioni greche e dai resti romani di Piazza della Vittoria.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo