In tendenza

Siracusa, asfaltare le strade di Cassibile, migliorare la viabilità a Neapolis: l’intervista ai delegati Palmintieri e Di Lorenzo

I due hanno evidenziato criticità e punti di forza ed espresso i propri obiettivi per migliorare le condizioni dei territori di competenza

Si avvicina la stagione balneare e turistica e a goderne maggiormente sono i quartieri Neapolis e Cassibile-Fontane Bianche, che riprende vita. Ai microfoni di SiracusaNews ospiti i delegati di quartiere, Giovanni Di Lorenzo e Marcello Palmintieri, che hanno evidenziato criticità e punti di forza ed espresso i propri obiettivi per migliorare le condizioni dei territori di competenza. Tutto questo dopo aver risposto alle polemiche sulla figura del delegato, a costo zero per le casse comunali, sollevate in Consiglio comunale. Che oggi discuterà della possibilità di proporre alla Regione la reintroduzione dei Consigli circoscrizionali. Quasi impossibile. Quasi.

Nel frattempo Palmintieri sarebbe soddisfatto se alla fine del mandato del sindaco, si riuscissero a risolvere i problemi atavici sulle strade (contrada Palazzo da asfaltare) e a ridare vita a Fontane Bianche. Di Lorenzo invece punta sulla rivoluzione della mobilità nella zona della tomba di Archimede, all’apertura alla città del parco archeologico da vivere al di là della visita ai monumenti e alla riqualificazione della plaia e dell’ex Spero.

Entrambi sono fiduciosi, il sindaco Francesco Italia li ascolta e passano il proprio tempo extralavorativo a fare da tramite tra il cittadino e l’amministrazione comunale, portando le problematiche in aula tramite i consiglieri di riferimento o direttamente all’amministrazione che dovrà risolverli.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni