fbpx

Siracusa, asili nido: ci siamo quasi. Aggiudicate le prime gare

Dopo la tardiva approvazione del bilancio, quindi, il Comune ha accelerato, stanziando le somme (1,7 milioni di euro per garantire il servizio fino al 31 luglio) per l'avvio del servizio, inizialmente previsto per la fine dello scorso anno

Asili nido, ci siamo. Il Comune di Siracusa ha assegnato le prime gare sulla gestione degli asili comunali e in settimana dovrebbe concludere l’iter per le altre: via Regia Corte, via Spagna, via Luigi Cassia e via Basilicata. Dopo la tardiva approvazione del bilancio, quindi, il Comune ha accelerato, stanziando le somme (1,7 milioni di euro per garantire il servizio fino al 31 luglio) per l’avvio del servizio, inizialmente previsto per la fine dello scorso anno.

Nei giorni scorsi si sono concluse le operazioni delle commissioni di gara per l’affidamento delle strutture di viale Santa Panagia (Tribunale) e via Specchi, con l’aggiudicazione in entrambi i casi alla Siges. Una terza struttura, quella di via dei Servi di Maria è stata invece affidata a “La Garderie” che dovrebbe aprire i battenti lunedì prossimo (21 gennaio). Un iter travagliato e che lo scorso ottobre ha anche subìto anche un brusco stop per consentire a Palazzo Vermexio di effettuare dei lavori di messa in sicurezza all’interno delle strutture.

Adesso, dopo questo lungo tira e molla l’iter sembra prossimo alla conclusione, anche se resta alto lo spettro di possibili ricorsi alla giustizia amministrativa che potrebbero far slittare ulteriormente, o nel caso peggiore definitivamente, l’avvio di un servizio utile per oltre 800 famiglie.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo