In tendenza

Siracusa, asili nido. Consulta civica: “l’amministrazione rompa il silenzio su via Specchi e Basilicata”

Dopo un confronto tenuto con alcuni genitori e personale di lavoro, De Simone vuole comprendere i motivi per cui, a poco più di una settimana dall’apertura del servizio che sembrerebbero essere stati aggiudicati non si ha notizia alcuna

Il caso degli asili nido, non è ancora del tutto risolto. A intervenire è il presidente della Consulta civica di Siracusa, Damiano De Simone che, dopo un confronto tenuto con alcuni genitori e personale di lavoro, vuole comprendere i motivi per cui, a poco più di una settimana dall’apertura del servizio, stabilita per il prossimo 2 novembre, degli asili di via Specchi e via Basilicata, che sembrerebbero essere stati aggiudicati dalla società cooperativa Amanthea, non si ha notizia alcuna.

“Una situazione che non si può tollerare quando si tratta di servizi sociali fondamentali, cui a farne le spese, oltre a famiglie e lavoratori, sono anche i bambini. Non possiamo permettere che anche quest’anno venga compromessa, né subisca intollerabili ritardi, l’apertura degli asili nido – dice De Simone – quindi faremo richiesta urgente di accesso agli atti per verificare che i documenti presentati dalla suddetta cooperativa, in fase di gara, ed eventuali integrazioni, siano in regola con i parametri richiesti, affinché si possa chiarire il prima possibile il motivo di tale ritardo, in modo tale da provvedere, in tempi celeri, a rimuovere ogni ostacolo che al momento sembra impedire l’avvio di un servizio sociale fondamentale, e rompere il silenzio nel rispetto di famiglie e lavoratori che attendono”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo