fbpx

Sono 84 gli attuali positivi al covid in provincia di Siracusa: si registrano altri due decessi

Coronavirus, Galli: “Per la fase 2 servono i test”. Il ministro Boccia: ‘Il grado di rischio determinerà i tempi’

Siracusa, attivato il servizio di consegna mastelli a domicilio

Gli uffici avviseranno per tempo sulla data di consegna del materiale che sarà depositato davanti la porta di casa senza necessità di rilasciare quietanza

Con la rimozione dei cassonetti stradali nell’area “Case sparse” e nelle zone balneari di Tivoli e Fonte Ciane, contrada Serramendola e Carancino, Fontane Bianche, traverse Case bianche e Cannarella, Strada Spinagallo, contrade Gebiazza e Capo corso, si è completata l’attivazione del servizio di porta a porta su tutto il territorio extra urbano.

Rimane solo la zona di Grottasanta. Nel frattempo, per effetto dei vari Dpcm, sono stati chiusi sia il centro comunale di raccolta e che il punto distribuzione. Per agevolare quanti non avessero ancora provveduto al ritiro dei mastelli, gli uffici comunali hanno modificato lo specifico servizio e previsto la loro consegna a domicilio.

Lo spiega l’assessore all’Ambiente, Andrea Buccheri: “Per far fronte all’esigenza di molti utenti che non avevano ancora ottemperato al ritiro dei mastelli entro il 2 dicembre, è stato disposto che fino al 2 aprile i mastelli saranno consegnati presso la residenza dei richiedenti, nel rispetto delle prescrizioni a tutela degli utenti e degli operatori. La procedura da attivare è molto semplice e consentirà di ricevere presso la propria abitazione i mastelli, il calendario e il kit necessario alla raccolta differenziata”.

Nello dettaglio occorre inviare una mail corredata dai dati anagrafici, dall’indicazione dell’utenza per cui si richiede la consegna dei mastelli, da una copia del documento dell’intestatario della Tari, all’indirizzo ambiente@comune.siracusa.it.

Gli uffici avviseranno per tempo sulla data di consegna del materiale che sarà depositato davanti la porta di casa senza necessità di rilasciare quietanza, quindi senza bisogno di firmare la ricevuta: farà infatti fede l’istanza pervenuta on line.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo