In tendenza

Siracusa, atto intimidatorio a Di Lorenzo: la solidarietà della Giunta

L'auto del collaboratore del sindaco è stata raggiunta da due colpi di fucile a scopo intimidatorio

La giunta comunale di Siracusa, riunita stamattina, ha espresso unanime e piena solidarietà a Giovanni Di Lorenzo, il collaboratore del sindaco la cui automobile è stata raggiunta da due colpi di fucile a scopo intimidatorio.

“Un gesto vigliacco – affermano il sindaco e gli assessori – che viene condannato senza riserva e che ha il solo effetto di rafforzare il sostegno della Giunta dall’attività svolta di Di Lorenzo come delegato per il quartiere Neapolis. I delegati del sindaco applicano l’indirizzo fornito dal vertice politico dell’Ente nell’attuazione del programma votato dagli elettori. Nessuna intimidazione potrà mai fare arretrare la Giunta rispetto a un’azione di governo della città interamente impostata all’affermazione di un principio di legalità applicato a tutti settori dell’Amministrazione”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo