fbpx

Siracusa, bufala “social” per Santa Lucia. Il sindaco: “sporgerò denuncia”

Le celebrazioni per la Santa Patrona di Siracusa si svolgeranno regolarmente. Sindaco e deputazione della Cappella di Santa Lucia valutano la possibilità di sporgere denuncia contro ignoti

Una bufala, tanto palese, quanto virale che però ha tratto in inganno qualcuno. Da ieri sera sui social girava una finta schermata del Televideo in cui si sosteneva che a causa di condizioni meteo avverse le celebrazioni di Santa Lucia sarebbero state rinviate. Una non notizia che parte da un presupposto verosimile.

Perché è vero che ieri la Protezione civile ha diramato un bollettino meteo in cui si prevedono per oggi avverse condizioni meteo a causa di forti venti, ma mai nessuno ha parlato di modifiche o addirittura di rinvio delle celebrazioni della Santa Patrona di Siracusa.

Purtroppo però nell’era del web, dei social e delle letture veloci e disinteressate anche il verosimile può sembrare una verità inconfutabile. E così si rende necessario smentire ciò che non esiste. Santa Lucia si farà. Regolarmente.

Intanto il sindaco Francesco Italia, vista la gravità di quanto accaduto e viste le numerose segnalazioni pervenute in merito sta valutando insieme con la deputazione della Cappella di Santa Lucia la possibilità di sporgere denuncia contro ignoti. “Quanto accaduto – ha detto il sindaco – è un gesto inqualificabile che ha ben poco da commentare. L’unico invito che posso rivolgere ai miei concittadini è sempre e solo quello di attenersi alle comunicazioni ufficiali fatte dall’ente e riportate dagli organi di informazione


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo