fbpx

Siracusa, Cafeo chiede una commissione d’indagine sulla gestione della pandemia di covid19

Il deputato regionale ha chiesto all’assessore Razza un intervento immediato con l’obiettivo di mettere in campo ogni iniziativa volta a verificare la situazione all'ospedale Umberto I di Siracus

“Ho anticipato nel corso del mio intervento di ieri, in aula, la presentazione di un Ordine del Giorno avente per argomento la proposta di istituzione di una commissione speciale d’indagine sulla gestione della pandemia dovuta al coronavirus Covid-19”. A renderlo noto è l’On. Giovanni Cafeo, segretario della III commissione Ars Attività Produttive.

“Come avevo preannunciato negli scorsi giorni, una volta terminata la fase acuta dell’emergenza sanitaria – continua Cafeo – verrà il momento di verificare con attenzione quanto accaduto, anche alla luce di quanto riportato dalla stampa, ed evidenziare così eventuali responsabilità politiche, essendo ovviamente di pertinenza della Magistratura qualunque aspetto giudiziario – dice – L’auspicio è che quanto prima ci si possa avviare verso la cosiddetta Fase 2, verso quel momento di stabilizzazione verso il basso del numero dei contagi, iniziando quindi una inevitabile convivenza con il virus, propedeutica anche alla graduale ripartenza delle attività economiche oggi bloccate”.

In previsione dell’istituzione della Commissione d’Indagine, è stato attivato l’indirizzo mail segnalazioni@giovannicafeo.it dedicato alla raccolta delle segnalazioni e dei disservizi riguardo al comparto sanitario di Siracusa; il materiale sarà raccolto in forma anonima ma ovviamente le segnalazioni dovranno essere ben circostanziate e corredate, se possibile, di adeguata documentazione comprovante l’avvenuto disservizio. Sarà poi ignorato e cestinato qualsiasi intervento a carattere politico, diffamatorio e in generale privo dei necessari requisiti di chiarezza, educazione e serietà.

“Tale indagine, che compete al Parlamento nell’esercizio delle sue fondamentali funzioni – conclude Cafeo nell’Ordine del Giorno presentato – è finalizzata anche a prevenire ulteriori criticità e assicurare che effettivamente la Sicilia sia predisposta e pronta a gestire al meglio le esigenze di prevenzione e di risposta. È mia intenzione sottoporre questo Ordine del Giorno a tutti i colleghi deputati proprio in nome del rispetto dovuto all’aula su questo tema così delicato, sul quale si esige la massima chiarezza a prescindere dal colore politico di appartenenza; appare evidente poi che il lavoro della Commissione d’Indagine non va in alcun modo ad intrecciarsi con quello della Commissione Sanità dato che proprio quest’ultima sarà impegnata, ne sono certo, a studiare nuove ed efficaci soluzioni per la completa riorganizzazione del settore in Sicilia, guardando dunque al futuro e non più al passato”.

Il deputato regionale ha infine chiesto all’assessore Razza un intervento immediato con l’obiettivo di mettere in campo ogni iniziativa volta a verificare la situazione all’ospedale Umberto I di Siracusa, ripristinando le condizioni di sicurezza “ma soprattutto la credibilità nei confronti dei cittadini”.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo