In tendenza

“Siracusa Capitale di Cultura 2024”: autorizzato l’uso del logo

I componenti del Comitato saranno tenuti a rispettare i principi e le regole d’uso secondo le modalità tecniche indicate nel manual brand, previa autorizzazione dell’assessorato alla Cultura

L’assessorato alla Cultura ha autorizzato le Istituzioni e le associazioni che compongono il Comitato promotore cittadino di “Siracusa Capitale Italiana di Cultura 2024” a poter utilizzare il logo ufficiale della candidatura nella loro comunicazione istituzionale o associativa. I componenti del Comitato saranno tenuti a rispettare i principi e le regole d’uso secondo le modalità tecniche indicate nel manual brand, previa autorizzazione dell’assessorato alla Cultura.

Il logo potrà essere utilizzato in specifiche circostanze: insieme al logo ufficiale dell’Ente, dell’Istituzione o dell’Associazione in tutta la comunicazione istituzionale o associativa; ed ancora nei materiali, sui siti web e nei social relativi a eventi e progetti coerenti con la “Candidatura a Capitale di cultura 2024”. Non sarà consentito alcun altro utilizzo.

“Il nostro innovativo logo, autentico QR Code per aprire “le porte” del Patrimonio materiale e immateriale della nostra “Città d’Acqua e di Luce” – dichiara Fabio Granata, assessore alla Cultura del Comune – adesso potrà iniziare a circolare ed esser apprezzato e conosciuto in attesa della prima selezione del 19 Gennaio, data nella quale auspichiamo di diventare città finalista per la Capitale Italiana di Cultura 2024”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo