In tendenza

Siracusa, Cardinale e Gianni puntano sugli astensionisti con Sicilia Futura e presentano i candidati all’Ars: “abbiamo liste pulite e qualificate”

Proveranno a giocarsi un posto a Palermo il consigliere di Circoscrizione di Siracusa, Raffaele Grienti, l’avolese Patrizia Brundo, il commercialista di Rosolini Gianni Cassarino, il 22enne Christian Bosco di Priolo e Tiziana Deuscit di Lentini

La lista per le Regionali del 5 novembre in provincia di Siracusa di Sicilia Futura è pronta, è una lista giovane e oggi il presidente del partito Totò Cardinale è stato in città assieme al leader provinciale Pippo Gianni per presentare gli uomini e le donne che correranno per un posto all’Ars.

Abbiamo belle liste, capaci anche di produrre una buona quantità di seggi a palazzo dei Normanni – ha detto l’ex ministro Cardinale che si è poi rivolto al cosiddetto partito degli astensionisti – Non votare vuol dire delegare ad altri e poi contestare domani. Il nostro esempio, che stiamo dando anche a Siracusa, è quello di avere liste pulite e qualificate. E ciò deve spingere chi ha deciso di restare a casa e non votare a cambiare idea“.

Proveranno a giocarsi un posto a Palermo il consigliere di Circoscrizione di Siracusa, Raffaele Grienti, l’avolese Patrizia  Brundo, il commercialista di Rosolini Gianni Cassarino, il 22enne Christian Bosco di Priolo e Tiziana Deuscit di Lentini.

È la passione quella che mi spinge ancora oggi a dare una mano a questi giovani e a queste donne in questo viaggio interessante ma pieno di problemi – le parole di Pippo Gianni – per una provincia massacrata dall’inquinamento, con un porto monco, un ospedale carente e tanti giovani laureati che non hanno valvola di sfogo e sono costretti ad andare via“.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo