fbpx

Siracusa, 46 militari positivi al Covid a bordo della nave militare al pontile nato: 4 in ospedale

I medici dell'azienda sanitaria sono già saliti a bordo della nave per effettuare i tamponi necessari sui militari

Immagine generica di repertorio

Quarantasei, di cui 15 asintomatici, i casi di Covid a bordo di una nave militare ormeggiata al pontile Nato del Porto di Augusta. Dei 46 positivi, quattro sono i militari che ieri sono stati trasportati all’Ospedale Umberto I di Siracusa. L’imbarcazione fa parte della flotta navale del Mediterraneo coinvolta nell’operazione “Irini” di sicurezza marittima europea, che dal 31 marzo 2020 ha come scopo principale far rispettare l’embargo di armi dirette e provenienti dalla Libia per contribuire a prevenirne il traffico.

A bordo della nave, con il coordinamento della direzione sanitaria dell’Asp di Siracusa, si sono recati medici del dipartimento di prevenzione e del reparto Malattie infettive dell’ospedale Umberto I. Valutate le condizioni cliniche di tutti i soggetti e dei sintomi riscontrati, 4 sono stati trasferiti al centro Covid dell’ospedale di Siracusa e ai restanti sono state prescritte le terapie mediche del caso. I positivi con lieve sintomatologia sono stati posti in quarantena sulla Margottini sotto stretta osservazione anche da parte del personale medico dell’ospedale di bordo.

I restanti positivi asintomatici sono stati trasferiti negli alloggi della Marina militare opportunamente individuati. La situazione è sin dal primo momento sotto controllo grazie alla collaudata sinergia tra l’osservatorio epidemiologico dell’assessorato regionale della Salute, l’Asp di Siracusa e il Prefetto di Siracusa che ha costantemente monitorato l’andamento delle attività svolte sino a tarda notte.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo