In tendenza

Siracusa, caso Scieri: tre assoluzioni e due rinvii a giudizio per la morte del parà

Rinviati a giudizio i due ex caporali Alessandro Panella e Luigi Zabara che hanno scelto il rito ordinario. Il processo inizierà ad aprile 2022

Tre assoluzioni e due rinvii a giudizio è quanto stabilito dal tribunale di Pisa nella sentenza per il processo per la morte di Emanuele Scieri, il paracadutista della Folgore morto nella caserma Gamerra di Pisa il 13 agosto 1999. Il gup del Tribubale di Pisa, Pietro Murano, ha disposto questa mattina l’assoluzione per il sottufficiale dell’esercito, Andrea Antico, accusato di omicidio volontario aggravato, per non avere commesso il fatto, e per gli ex ufficiali della Folgore, Enrico Celentano e Salvatore Romondia, perché il fatto non sussiste.

Rinviati invece a giudizio i due ex caporali Alessandro Panella e Luigi Zabara che hanno scelto il rito ordinario. Il processo inizierà ad aprile 2022.

Attendiamo le motivazioni – dice Alessandra Furnari che insieme al legale Ivan Albo difende la famiglia Scieri – ma il rinvio a giudizio ci conferma come il Gup abbia ritenuto fondato l’impianto accusatorio della procura e la ricostruzione“.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo