Covid, in provincia di Siracusa mai così pochi contagi dal 15 febbraio

In tendenza

Siracusa, Cassibile si appella a Salvini, ma il Pd non ci sta: “abbandonino ogni forma di becera propaganda”

Il Partito democratico di Siracusa e il circolo Pd di Cassibile-Fontane Bianche prendono le distanze da quanto comunicato nella trasmissione televisiva

Greco e Romano

Nel giorno in cui per la prima volta una navicella spaziale tocca il suolo di Marte, assistiamo in contemporanea su una trasmissione televisiva all’ennesima discriminazione, da parte di un autocostituitosi comitato di cittadini, rivolta ai lavoratori stagionali extracomunitari che ogni anno arrivano nel territorio di Cassibile Fontane Bianche per svolgere il duro lavoro della raccolta delle primizie”. Il segretario e il vice del Pd, Santino Romano e Angelo Greco, assieme al responsabile del Pd di Cassibile- Fontane Bianche Igor Previtera contestano il comitato di cittadini di Cassibile ospite a Dritto e rovescio, il programma su Rete 4 condotto da Paolo Del Debbio, per dire no al villaggio per i braccianti agricoli che sta nascendo alle porte della frazione siracusana. Il portavoce Paolo Romano ai microfoni di Mediaset ha chiesto a Matteo Salvini di fermare la realizzazione delle casette per i migranti.

Gli stessi lavoratori che fino all’anno scorso trovavano alloggio in sistemazioni di fortuna autocostruite e prive di qualsiasi forma di attrezzature e servizi minimi, quest’anno saranno ospitati in un’area di protezione civile, già di proprietà del Comune, che tramite fondi dello Stato sarà dotata di case prefabbricate con annessi tutti i servizi di prima necessità.

“Questo a qualcuno, gli stessi che negli anni passati lamentavano la nascita di baraccopoli spontanee, nelle quali i lavoratori venivano privati delle normali condizioni di esseri umani, non sta bene, il perché è apparso evidente dalla trasmissione di ieri, in cui il loro portavoce chiedeva al leader della Lega, Salvini, di aiutarli a fermare gli sbarchi e congiuntamente fermare la realizzazione di quest’area di alloggio per i lavoratori, compiendo un opera di mistificazione ai fini propagandistici – l’accusa degli esponenti locali del Pd – Nulla ha infatti a che vedere con il realizzando campo di alloggio per i lavoratori con l’immigrazione clandestina. Gli stagionali che arrivano nel nostro territorio hanno per la maggior parte regolare permesso di soggiorno e vengono ingaggiati tramite contratti di settore. Questo tentativo di sobillazione della popolazione residente contro chi, sulla base della nostra costituzione che recita “l’Italia è una repubblica democratica, fondata sul lavoro…”, quotidianamente svolge il proprio mestiere, con dignità e passione e che consente la produzione delle imprese che insistono nel nostro territorio e che il cibo arrivi sulle nostre tavole, ci lascia increduli e basiti. Gli stagionali, come tutte le lavoratrici e tutti i lavoratori di ogni settore produttivo di questo Paese, meritano rispetto ed ammirazione, e una comunità accogliente come Cassibile-Fontane Bianche non può e non deve apparire in TV per gli sfoghi di intolleranza di una, per fortuna, sparuta minoranza”.

Il Partito democratico di Siracusa e il circolo Pd di Cassibile-Fontane Bianche prendono le distanze da quanto comunicato nella trasmissione televisiva e si augurano che gli stessi protagonisti “abbandonino ogni forma di becera propaganda e contribuiscano a formulare proposte serie e concrete, una comunità migliora, non con l’odio e l’emarginazione ma con la condivisione e la collaborazione. Il Pd le sue proposte le ha fatte. Attendiamo di sapere se anche la destra le ha”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo