In tendenza

Siracusa: Cinque In Manette E 52 Centauri Appiedati

Controlli straordinari del territorio sono stati eseguiti negli ultimi due giorni da parte dei Carabinieri della Compagnia di Siracusa, secondo un piano di mirati interventi disposti dal Comando Provinciale. Oltre 50 gli uomini impiegati nel servizio che ha interessato tutti i comuni della giurisdizione, anche con il supporto aereo del Nucleo Elicotteri di Catania.

Nella rete dell’Arma sono finiti in cinque: KHNFANE Abdl, marocchino classe 1979 e ABBAS Ola, nigeriano classe 1973, entrambi tratti in arresto per inosservanza dell’ordine di espulsione emesso dal Questore; SALEMI Alessandro, siracusano classe 1980, tratto i arresto dall’Aliquota Radiomobile per inosservanza agli obblighi della sorveglianza speciale cui era sottoposto; MONACHELLA Gioacchino, floridiano classe 1987, tratto in arresto a Floridia in quanto destinatario di una misura restrittiva emessa dalla Corte di appello di Catania. A finire in manette anche Ahmed WAQUAS, pakistano classe 1987: per lui l’accusa è di tentata violenza sessuale.

L’uomo, un commerciante di Ortigia, avrebbe infatti tentato un approccio con una donna entrata nel suo negozio per acquistare dei capi di vestiario. Dopo essere riuscita a divincolarsi la giovane donna ha subito avvisato i militari della Stazione di Ortigia che sono intervenuti sul posto ammanettando l’uomo e conducendolo, dopo gli accertamenti del caso, al carcere di Cavadonna.

I servizi straordinari di controllo del territorio hanno inoltre consentito di denunciare alla Procura di Siracusa 19 persone per reati che vanno dalla guida senza patente al porto di oggetti atti ad offendere, coltelli del genere vietato che sono stati sequestrati ai giovani e meno giovani detentori.

Nell’area di Cassibile sono stati poi svolti mirati controlli anti immigrazione che hanno consentito di identificare oltre 100 extracomunitari presenti nell’area e per 14 di loro è scattata la denuncia per invasione di terreni, danneggiamento e false dichiarazioni sulla propria identità personale.

Anche dai servizi di controllo alla circolazione stradale sono arrivati risultati positivi: nel mirino dei Carabinieri della Compagnia cittadina soprattutto il mancato uso del casco e così, per due mesi, 52 centauri rimarranno appiedati visto che sono stati fermati dalle motociclette della Benemerita, alla guida delle due ruote senza il casco protettivo.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo