In tendenza

Siracusa, continua l’incertezza per i lavoratori Ideal Service: oggi la manifestazione

Dopo la scadenza della vecchia proroga a fine Gennaio, per i lavoratori e le lavoratrici si è aperto lo scenario della cassa integrazione.

Riprende oggi la mobilitazione dei 15 lavoratori Ideal service in appalto del Comune di Siracusa nel servizio di portierato, front office e protocollo che nella giornata di oggi testimonieranno la loro rabbia con un in sit in a palazzo Vermexio.
Dopo la scadenza della vecchia proroga a fine Gennaio, per i lavoratori e le lavoratrici si è aperto lo scenario della cassa integrazione.

“Un’odissea che dura da un anno per i capricci di pezzi importanti di questa amministrazione e che da mesi non proferiscono verbo sull’andamento di quanto determinato con la suddivisione del vecchio appalto che teneva dentro tutti i servizi di supporto all’amministrazione. Pensiamo inoltre che il servizio di portierato e front office in un momento storico come quello che stiamo vivendo, sia indispensabile per garantire il giusto afflusso negli edifici dell’amministrazione. Oggi saremo in sit-in per ribadire l’esigenza di un’accelerazione sulle procedure avviate tardivamente dal Comune di Siracusa e la richiesta di garanzie certe sull’applicazione del Contratto Nazionale del terziario e del Commercio” – dichiarano Anna Floridia ed Alessandro Vasquez, rispettivamente segretari provinciali generali Uiltucs e filcams cgil che non escludono che la protesta possa proseguire ad oltranza.

Qui il servizio video


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo