fbpx

Siracusa, convenzione Inda: c’è l’accordo. Ieri la riunione con Soprintendenza e Parco archeologico

L’incontro, voluto e presieduto dal presidente della Regione Nello Musumeci, è stato finalizzato a superare ogni criticità relativa alla procedura di rinnovo della convenzione

Si è conclusa in serata, nel Palazzo della Regione a Catania, la riunione tra l’Inda, la Soprintendenza per i beni culturali e il Parco archeologico di Siracusa. L’incontro, voluto e presieduto dal presidente della Regione Nello Musumeci, è stato finalizzato a superare ogni criticità relativa alla procedura di rinnovo della Convenzione con l’Istituto Nazionale del Dramma Antico, convenzione scaduta nel 2013 e finora rinnovata tacitamente.

Vi hanno partecipato il consigliere delegato dell’Inda Marina Valensise, accompagnata dal Soprintendente della Fondazione Antonio Calbi, la Soprintendente di Siracusa Donatella Aprile e il direttore del Parco Calogero Rizzuto.
Ringrazio tutti i partecipanti – ha detto Musumeci – per la sensibilità dimostrata e per aver contribuito al raggiungimento della intesa. Le istituzioni culturali e la Regione dimostrano, anche in questa vicenda, di cooperare nell’interesse della valorizzazione del nostro patrimonio e del suo rispettoso utilizzo. Da quest’anno inizia un nuovo rapporto di collaborazione tra l’Inda e le istituzioni regionali, nel rispetto dei reciproci ruoli e delle diverse competenze”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo