fbpx

Siracusa, coronavirus. La raccolta fondi Avis supera 16 mila euro, acquistato un ecografo

Rimangono in attivo 4.400 euro che verranno spesi al termine della raccolta fondi che, come già anticipato, andrà avanti fino a Pasqua

L’Avis Comunale di Siracusa lo scorso 12 marzo ha attivato una raccolta fondi per l’acquisto di presidi per le unità di rianimazione degli ospedali della provincia di Siracusa e tiene a precisare che la raccolta è ancora attiva, almeno fino al 12 aprile prossimo.

Si comunica che ad oggi sono stati raccolti in totale 16.400 euro (10 mila dei quali grazie ad Aretusa park) di cui sono stati già spesi 12.000 euro per l’acquisto di un nuovo ecografo per il reparto di rianimazione dell’ospedale Umberto I di Siracusa (prezzo battuto ad hoc per l’Avis Comunale di Siracusa, in considerazione dell’emergenza Covid-19, visto che il prezzo di mercato è di 21.000 euro). Rimangono in attivo 4.400 euro che verranno spesi al termine della raccolta fondi che, come già anticipato, andrà avanti fino a Pasqua.

Il prossimo obiettivo sarà quello dell’acquisto di un ventilatore polmonare per il reparto di rianimazione dell’Ospedale Umberto I di Siracusa. Se non si dovesse tuttavia raggiungere la cifra necessaria verranno comunque acquistate attrezzature medicali e dispositivi sanitari secondo le necessità del reparto stesso.

Le donazioni possono essere effettuate:

  • Presso la sede dell’Avis Comunale di Siracusa di Via Von Platen, 40

  • Tramite bonifico bancario

IBAN: IT05D0871317100000000001739

Causale: “Donazione Covid-19” seguito da nome, cognome e codice fiscale del benefattore.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo