fbpx

Siracusa, covid 19 a oncologia: tampone a tutto il personale sanitario, ambienti sanificati |Aumentano i pazienti ricoverati in miglioramento

I due operatori sanitari sono risultati positivi dopo la diagnosi su una paziente che era ricoverata nel reparto di Oncologia e che è stata trasferita

“È chiaro che noi sanitari abbiamo la consapevolezza nella gestione di questa situazione di grave emergenza di vivere una quotidiana potenziale esposizione all’infezione, in particolar modo quando la subiettività clinica di qualsiasi paziente non è marcatamente evidente”. Lo afferma il direttore del reparto di Oncologia medica dell’ospedale Umberto I di Siracusa Paolo Tralongo a seguito della positività del tampone al covid-19 emersa su due operatori sanitari dopo la diagnosi di positività di una paziente che era ricoverata nel reparto di Oncologia.

La paziente è stata trasferita al Covid Malattie infettive. Tutto il personale, sia della degenza ordinaria sia del Dso-Dh è stato sottoposto a tampone, così come i pazienti, e tutti gli ambienti sono stati sanificati.

Intanto la direzione aziendale ha disposto l’esecuzione del tampone a tutti gli operatori sanitari nel rispetto delle priorità indicate nell’ordinanza del presidente della Regione. Grazie all’arrivo in Sicilia dei reagenti e alla possibilità dell’Azienda di farli processare dal laboratorio privato accreditato di Avola e dal laboratorio dell’ospedale di Siracusa che partirà nell’imminenza, i referti dei tamponi eseguiti saranno restituiti in poche ore.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo