In tendenza

Siracusa, De Simone: “Reperiti fondi per interventi di messa in sicurezza dei giochi per bambini in parchi pubblici”

Si tratta di un'azienda che ha messo a disposizione finanziamenti

“Mai come in questi ultimi anni, la nostra città subisce lo sfregio di una politica indifferente, poco avvezza alla cura dei luoghi pubblici di aggregazione sociale, come i parchi per bambini e famiglie, quali contenitori eccellenti di formazione al senso civico”. Ad affrontare il problema, intervenendo nel concreto, è il presidente della Consulta civica di Siracusa Damiano De Simone che, grazie alle numerose segnalazioni da parte di cittadini attenti, ha avuto modo di constatare lo stato di degrado critico, ma anche drammatico, in cui versano codesti luoghi, cui sembra essere cronica la mancanza di una manutenzione ordinaria, oltre ad un servizio di custodia assente, motivo per cui impera, soprattutto, lo sfogo dei vandali. “Ma i bambini sono il nostro futuro, la nostra speranza ed in loro riponiamo la nostra fiducia per il domani – commenta Damiano De Simone – motivo per cui abbiamo il dovere di proteggere e sviluppare gli strumenti utili alla loro formazione a più livelli.”

“I parchi, in tutto questo, rappresentano il fondamentale approccio alla città, ed alla condivisione con gli eguali – spiega Damiano De Simone –, concetto per cui, considerandone l’importanza, ho chiesto l’intervento, in forma gratuita, dei privati, per la messa in sicurezza dei giochi pubblici per bambini, colpiti da atti vandalici, e dal tempo. Richiesta di intervento alla quale è seguita l’immediata disponibilità da parte di una azienda specializzata nel settore della lavorazione del ferro – continua il presidente De Simone – pronta ad offrire gratuitamente la propria manodopera per i lavori di messa in sicurezza dei giochi, ai fini di renderne sicuro il ritorno alla fruibilità”.

“Ringrazio  Stefano e Alessandro Zanghì, titolari dell’azienda e portatori di solidarietà, il cui atto d’amore per i bambini e la città, rappresenta il patrimonio etico da valorizzare e sostenere perché venga emulato – commenta Damiano De Simone – e che personalmente ho già avuto modo di apprezzare anche in altre realtà imprenditoriali del nostro territorio, in questo lungo e difficile periodo di crisi causata dalla pandemia. Adesso è compito dell’Amministrazione comunale, prendere atto di questa preziosa opportunità, ed autorizzare la ditta offerente ad eseguire i lavori di messa in sicurezza dei giochi pubblici per bambini – conclude Damiano De Simone – della quale, questa mattina, ho provveduto ad inoltrare i riferimenti di contatto”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo