In tendenza

Siracusa, debutta domani il progetto “I Siracusani e il Risorgimento”, con una… dolce sorpresa

Cinque sono i personaggi chiave dell’iniziativa: Gaetano Abela, Emanuele Francica barone di Pancali, Gaetano Moscuzza, Alessandro Rizza e Luigi Greco Cassia

Debutta domani, giovedì 1 aprile alle 10, il progetto “I Siracusani e il Risorgimento” al Mokambo Diffuso. L’iniziativa è targata “Alfio Neri per la cultura” ideata da Aldo Mantineo, giornalista e da Franco Neri, “provocatore culturale” per passione e imprenditore dolciario per professione.

Il progetto nato per il 160° anniversario del Risorgimento ha coinvolto in maniera importante il mondo della scuola nella destinazione e soprattutto nella realizzazione. Cinque sono i personaggi chiave dell’iniziativa: Gaetano Abela, Emanuele Francica barone di Pancali, Gaetano Moscuzza, Alessandro Rizza e Luigi Greco Cassia. Per ognuno, sono stati realizzati dei segnalibri esplicativi distribuiti nelle classi terze dell’Istituto “Elio Vittorini” diretto dalla preside Pinella Giuffrida.

Franco Neri ha dato un risvolto goloso all’iniziativa ideando una versione speciale dei segnalibri che costituiscono l’involucro di una dolce sorpresa: una perla di mandorla al moscato di Siracusa doc nella quale sono condensate alcune delle principali eccellenze dell’agroalimentare quale il limone femminello di Siracusa igp, la mandorla di Avola e il miele degli Iblei.

Su una piattaforma digitale dedicata al progetto, verranno caricati – per cinque mercoledì di seguito – dei brevi video relativi ai cinque protagonisti. Un modo “smart” per raccontare ai più giovani la storia di questi illustri concittadini che hanno avuto un ruolo importante nel processo che ha portato all’unità nazionale.

I testi sono stati redatti da Salvatore Santuccio, docente di storia al Liceo Quintiliano di Siracusa nonchè cultore della materia presso la cattedra di storia contemporanea all’Università di Catania ed esponente della Società Siracusana di Storia Patria. Un progetto coinvolgente che si articola in più direzioni, ideato e pensato a misura di ragazzo per approfondire un argomento importante della nostra storia nazionale e cittadina.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo