In tendenza

Floridia, definiti i ruoli all’interno del movimento politico Idea

Il coordinatore sarà Ettore Sgroi, mentre Sebastiano Indomenico svolgerà il ruolo di portavoce e Giusy Pappalardo quello di tesoriere

Il movimento Idea, nato il 12 Marzo nell’assemblea costitutiva all’Ippodromo del Mediterraneo, alla presenza del coordinatore Tiziano Spada, ha eletto i tre organi interni. Il coordinatore sarà Ettore Sgroi, mentre Sebastiano Indomenico svolgerà il ruolo di portavoce e Giusy Pappalardo quello di tesoriere.

Idea, nato sulla scorta dell’elezione a sindaco di Floridia Marco Carianni, è radicato su tutto il territorio regionale e si prefissa obiettivi chiari: abbandonare i vecchi schemi della politica e ricucire i rapporti tra istituzioni e territorio.

Come dissi già nel 2020 in campagna elettorale – le parole di Marco Carianni -, l’obiettivo non era e non è stato quello di vincere soltanto le elezioni, ma bensì di determinare una nuova classe politica, lontana da litigi e da lotte intestine che hanno caratterizzato il passato. Nonostante le remore di qualcuno, a distanza di un anno e mezzo il gruppo è cresciuto e inizia a strutturarsi. Se chi interpreta la politica è un disonesto, l’azione politica sarà improntata alla disonestà. Se, invece, chi è chiamato a praticare la politica dimostra di essere non soltanto onesto, indispensabile prerequisito morale dell’uomo politico, ma sarà anche leale, coraggioso e coerente, allora ci sarà di nuovo un buon motivo per praticare, ciascuno nei modi che più riterrà consoni, la politica invece di subirla. Se riusciremo a fare questo, forse saremo stati utili alla società ed alla democrazia”.

Ringrazio tutti i componenti del movimento per avermi affidato il compito di ridurre le distanze tra i problemi che affliggono quotidianamente la popolazione e l’amministrazione – ha aggiunto Ettore Sgroi -. Idea è un movimento trasversale, alternativo, che vuole dare un’opportunità a chiunque voglia impegnarsi per il proprio comune e rilanciarlo. Non vogliamo lasciare nulla al caso e ci impegneremo per seguire iter progettuali importanti per la nostra città. In questi mesi costruiremo la squadra che ci porterà a progettare la nuova Floridia, più verde, più vivibile, e si spera con meno differenze sociali. Come coordinatore mi sento di dire che le nostre porte sono aperte a chiunque voglia donare le proprie competenze alla città ed avere come unico fine il bene comune e mai per fini personali”.

La nostra intenzione – ha detto il neo-portavoce Sebastiano Indomenico – è di approcciarci alle cose concrete e a quelle reali, lavorando a un progetto di sviluppo del territorio floridiano e non solo, con l’obiettivo di risolvere i problemi atavici che si susseguono ormai da troppo tempo. Un anno e mezzo fa abbiamo iniziato un percorso a Floridia, ponendoci in controtendenza rispetto a quello che fino a quel momento aveva caratterizzato lo scenario politico. Vogliamo estendere questo modello alla provincia di Siracusa ed alle altre province siciliane. Alle visioni e alle idee devono seguire fatti ed azioni concrete”.

Sono felice di prendere parte a un progetto che nasce con lo scopo di attuare le idee di un gruppo di persone in cui credo fortemente – ha sottolineato Giusy Pappalardo -. Chi ha scelto di aderirvi è mosso da un grande entusiasmo e vuole migliorare il proprio territorio: proprio per questo sono convinta che Idea rispecchi appieno le esigenze della nuova politica”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo