In tendenza

Siracusa, domani nuovo sciopero dei lavoratori del servizio idrico

A causa della manifestazione sindacale alcuni servizi, come quello di front office negli uffici di viale Santa Panagia, risulteranno sospesi

Domani nuova giornata di sciopero dei lavoratori del servizio idrico di Siracusa. A proclamarlo le sigle sindacali Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil che a seguito della procedura di raffreddamento e conciliazione, non essendoci stato riscontro da parte del Comune alle rimostranze mosse, hanno confermato la giornata di sciopero. Le tensioni tra sindacati e Comune nasce a seguito della pubblicazione del nuovo bando per la gestione del servizio idrico, che a detta dei sindacati non prevederebbe la piena garanzia per il riassorbimento di tutti i lavoratori.

A seguito dello sciopero di domani la Siam, società che gestisce il servizio idrico a Siracusa, fa sapere che alcune attività subiranno delle interruzioni e il front office negli uffici di viale Santa Panagia sarà sospeso.

Al netto della manifestazione dei lavoratori, però, la società assicura che saranno garantiti i servizi essenziali di pronto intervento idrico, pronto intervento fognario e di pronto intervento impianti e il numero verde di pronto intervento 800313130


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo