In tendenza

Siracusa, è morto in ospedale il giovane investito in via Algeri

I due sarebbero stati investiti da un'auto che percorreva il tratto di strada nello stesso senso di marcia e che sarebbe scappata subito dopo l’impatto, senza nemmeno fermarsi a prestare soccorso

È morto Luca Centofanti, il 14enne investito poche ore fa in via Algeri. Il giovane ha riportato ferite gravissime a causa dell’impatto con l’asfalto e a nulla sono valsi i soccorsi, immediati, che gli sono stati forniti da passanti e personale sanitario intervenuto sul luogo. Il 14enne, le cui condizioni sono apparse da subito disperate, è morto poco dopo l’arrivo al pronto soccorso dell’ospedale di Siracusa.

Luca Centofanti viaggiava a bordo di uno scooter insieme con un amico 16enne, alla guida, che avrebbe riportato delle fratture agli arti inferiori ma, secondo fonti non ufficiali, non sarebbe in pericolo di vita.

I due sarebbero stati investiti da un’auto che percorreva il tratto di strada nello stesso senso di marcia e che sarebbe scappata subito dopo l’impatto, senza nemmeno fermarsi a prestare soccorso.

Sul posto Polizia Municipale e la Polizia di Stato che stanno cercando di ricostruire l’accaduto e di rintracciare il pirata della strada che, adesso, dovrà rispondere di omicidio stradale e omissione di soccorso.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo