fbpx

Siracusa, Emergenza Covid-19: il progetto ReStart cambia pelle: al via la campagna “ReStiamo Comunità”

A partire dal prossimo martedì 14 aprile si alterneranno online, dalla pagina Facebook ufficiale di Res, due format innovativi

Siamo tutti come quel colibrì che contribuiva, con il suo piccolo becco, a gettare acqua per spegnere l’incendio che stava distruggendo la foresta”. L’antica leggenda africana del colibrì è l’incipit ideale per illustrare lo spirito della campagna “ReStiamo Comunità”, lanciata dal movimento Res e dall’associazione “Insieme” come naturale evoluzione delle iniziative legate al progetto ReStart.

Come per quel colibrì, anche ad ognuno di noi in questa delicata fase è chiesto di fare la propria parte, per quanto apparentemente piccola – spiega Giovanni Cafeo, coordinatore del movimento Res e promotore del Progetto ReStart – per questo abbiamo lanciato un’evoluzione di ReStart, spostando le attività dagli incontri e i convegni fisici alle iniziative sul web, a cominciare dalla raccolta solidale di “crowdfunding” in favore di medici, infermieri e in generale personale sanitario impegnato negli ospedali di Siracusa”.

È infatti già disponibile online al seguente link https://www.gofundme.com/f/restiamo-comunit la prima delle campagne di crowdfunding “ReStiamo Comunità” lanciate da Res in collaborazione con Farmacia Caruso Siracusa, AICS, Confcooperative Siracusa e Cna Siracusa, una raccolta strutturata come una sorta di “lista nozze” solidale dalla quale i cittadini hanno la possibilità di scegliere il dispositivo di sicurezza personale da donare al personale sanitario siracusano, oggi in prima linea contro il Covid-19.

Ma oltre alle raccolte fondi che comunque continueranno nella massima trasparenza con l’obiettivo di dare un piccolo sostegno, anche di natura psicologico, alle persone più in difficoltà – conclude Cafeo – l’impegno di ReStiamo Comunità è quello di continuare l’approccio ragionato alle questioni, provando a creare le condizioni per alimentare dibattiti e confronti online aperti a tutti, divisi per argomenti diversi ma tutti con alla base il fondamentale concetto della valorizzazione delle competenze, esigenza oggi più che mai comune per tutti i settori socio-economici del Paese”.

A questo proposito già a partire dal prossimo martedì 14 aprile si alterneranno online, dalla pagina Facebook ufficiale di Res, due format innovativi: “Covid-19: lo stato dei fatti” e “Ripensiamo il Futuro”. Il primo, dal taglio più tecnico, sarà incentrato sull’analisi dei provvedimenti e delle proposte messe in campo per affrontare nell’immediato l’emergenza mentre il secondo, previsto il venerdì, sarà dedicato a quella che è già stata ribattezzata “fase 2”, ovvero alla prospettiva di convivenza post-emergenza con il virus che inevitabilmente stravolgerà per lungo tempo il nostro stile di vita.

“ReStiamo Comunità è un progetto in continua evoluzione, pronto a trasformarsi e ad adattarsi a seconda delle esigenze e delle richieste che emergono dal confronto costante con la società civile – conclude Giovanni Cafeo – abbiamo già in cantiere numerose iniziative da sviluppare insieme a partner prestigiosi che riveleremo nei prossimi giorni”.

Attraverso il sito web ufficiale www.res-online.org e la pagina Facebook di Res sarà possibile seguire costantemente sia gli aggiornamenti delle varie campagne solidali sia i dibattiti e gli interventi, in diretta o differita, organizzati nei prossimi giorni secondo un palinsesto in programmazione.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo