fbpx

Siracusa, fase 2: riaprono le palestre. “C’è molta adrenalina e voglia di fare”

Distanza di sicurezza, gel disinfettante, e mascherina obbligatoria, tranne per il tempo strettamente necessario all'attività fisica  

Stop alle lezioni online dalla cucina di casa e basta allenamenti virtuali: finalmente si torna in palestra dopo quasi tre mesi di chiusura. Tante le misure di sicurezza da rispettare: distanza di sicurezza quando ci si allena, gel disinfettante e spogliatoi chiusi. La mascherina è obbligatoria, tranne per il tempo strettamente necessario all’attività fisica.

La sala corsi è aperta, ma nella fase 2 tutto cambia: distanze, circuiti ridotti e soprattutto non è possibile scambiare gli attrezzi (attività tipica di allenamenti come il funzionale, che, soprattutto negli ultimi anni, sta andando per la maggiore).

Tornano in palestra gli sportivi, ma c’è anche chi si iscrive  per la prima volta, dopo la quarantena, dopo aver assunto (forse) qualche caloria di troppo. “C’è molta adrenalina e voglia di fare” – commenta una ragazza durante il suo allenamento quotidiano.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo