Siracusa, Federica e i Booda ai live di X Factor: agli home visit convincono Samuel e il pubblico

Sembrano essere convinti delle proprie potenzialità e portano sul palco Hey mama di Nicki Minaj e David Guetta. E dopo gli applausi, viene loro chiesto anche il bis

Sono stati gli ultimi a esibirsi agli Home Visit di X Factor, ma hanno convinto tutti. I Booda hanno ammaliato il pubblico all’SO36, locale storico di Berlino dove il giudice Samuel ha suonato con i Subsonica. Federica Buda la cantante siracusana, Martina Bertini al basso e Alessio Sbarzella batterista e produttore sembrano essere convinti delle proprie potenzialità e portano sul palco Hey mama di Nicki Minaj e David Guetta.

E infatti il pubblico li acclama, tanto che gli viene chiesto un bis. E Samuel non può che decidere di portarli ai live. I ragazzi della band nata a Roma hanno un folto seguito di fan a supportarli e vogliono arrivare fino in fondo. L’appuntamento, quindi, è per giovedì prossimo, 24 ottobre, con la prima puntata dei live.

Federica Buda è nata a Catania il 28 gennaio 1992, siracusana, fin da subito si avvicina al canto quando interpreta “Come saprei” di Giorgia durante una recita scolastica. Dai cinque ai dieci studia pianoforte classico avvicinandosi anche al mondo della danza fino ai tredici anni dove frequenta corsi di danza classica, contemporanea, jazz, hip hop e balli caraibici. Studia anche flauto soprano, sopranino e contralto. Inizia a studiare anche canto lirico con Mariuccia Cirinnà e canto moderno con Silvana Laudicina: si diploma nel giugno 2014 all’accademia di musical ”Lim” (Laboratorio Ials Musical) a Roma. Nel 2014 approda in Tv su Rai2 nel programma televisivo “The Voice”, poi un anno dopo partecipa su RaiUno al programma ForteForteForte di Raffaella Carrà arrivando in semifinale. Nel 2017 e nel 2018 affianca Lorella Cuccarini con il ruolo di strega Gelida nel musical “La regina di ghiaccio” e interpreta Yashodara nel musical “Siddharta”.

Martina Bertini nasce a Roma il 9 aprile 1987. Prima conosce il mondo della musica col metodo Orff all’età di quattro anni, poi passa a suonare il basso elettrico all’età di tredici. Inizia subito tanti live nella Capitale studiando basso elettrico con Lorenzo Feliciati, Marco Siniscalco, Stefano Cantarano, Valerio Serangeli e altri. Poi frequenta il triennio Popular Music al Conservatorio L.Refice di Frosinone e laboratori e seminari presso la scuola Ciac music school. Attualmente insegna musica nelle scuole materne e elementari.

Alessio Sbarzella è un batterista, music producer e sound designer. Si occupa di produzioni musicali in studio e dal vivi partecipando ad organizzazioni eventi, workshop e insegnamento. La sua formazione è completa: dalla musica strumentale (pianoforte e batteria) al music management, dal sound design alla programmazione di synth hardware e software. Come sound designer ha lavorato per Tim Music, Tim Vision, Tim Official Italia, Bayer/Berocca Boost, Indiegesta Films, Creajeux, Amelia Records.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo