In tendenza

Siracusa, Festa della Polizia Municipale: tutti gli encomi ricevuti dagli agenti

Dopo la benedizione dell’arcivescovo Franecsco Lomanto e la Santa Messa, da parte delle Autorità presenti, tra le quali i consiglieri comunali Concy Carbone e Sergio Bonafede, si è proceduto alla consegna di 3 encomi solenni e di 26 encomi semplici

Anche a Siracusa la Polizia municipale, in occasione della ricorrenza di San Sebastiano, ha celebrato la festa del Corpo del quale il Santo è anche il protettore.

Sabato 20 in piazza Duomo il tradizionale appuntamento, con la rassegna degli schieramenti da parte del sindaco Francesco Italia, dell’assessore Giuseppe Gibilisco e del comandante Enzo Miccoli. Dopo la benedizione dell’arcivescovo Franecsco Lomanto e la Santa Messa, da parte delle Autorità presenti, tra le quali i consiglieri comunali Concy Carbone e Sergio Bonafede, si è proceduto alla consegna di 3 encomi solenni e di 26 encomi semplici ad altrettanti agenti che si sono distinti nell’esercizio delle loro funzioni.

Due targhe alla memoria e due mazzi di fiori sono poi stati consegnate dal comandante Enzo Miccoli e dal vice comandante Antonella Guarino alle vedove di Angelo Violante e Seby Salerno, agenti prematuramente scomparsi.

Questi tutti gli agenti che hanno ricevuto un encomio

Encomio Solenne:

Agente di Polizia Municipale Davide Marchese. “Per la prontezza di spirito, le spiccate doti umane e la competenza denotate il giorno 24 agosto 2023 quando, nel comune di Noto, libero dal servizio, interveniva senza esitazione per praticare un massaggio cardiaco su un cittadino che giaceva al suolo privo di conoscenza ed in arresto respiratorio, riuscendo nell’intento di rianimarlo. Successivamente provvedeva ad allertare i soccorsi sanitari per il ricovero ospedaliero dell’uomo.”

Ispettori Salvatore Bianca e Giuseppe Scavone. “Per la prontezza di intervento, l’encomiabile e profondo senso del dovere, l’abnegazione e lo sprezzo del pericolo evidenziati il 19 ottobre 2022 quando, su segnalazione di una passante, si ponevano all’inseguimento di tre rapinatori che, dopo aver trafugato svariati preziosi da una gioielleria di Corso Gelone, si erano dati alla fuga riuscendo ad intercettarli, a recuperare la refurtiva ed il veicolo utilizzato per compiere il reato e procedere all’arresto di uno dei malviventi.”

Encomio semplice

Ispettori Carmelo Pugliara, Corrado Accaputo, Daniele Vilasi e Agente Giovanni Nicotra. “Per la prontezza, le doti umane e la professionale gestione delle situazioni critiche dimostrate il giorno 8 maggio 2023 quando, udendo delle urla provenienti dal vicino Largo Arezzo della Targia, intervenivano per sedare una violenta lite tra due extracomunitari che, armati di spranghe di ferro, si erano feriti a vicenda. I due extracomunitari, identificati e resi edotti dei loro diritti, venivano fatti trasportare in ospedale con l’autoambulanza.”

Agenti Luca Cerro e Selin Piccione. “Per l’alto senso del dovere, la presenza di spirito, l’iniziativa e la competenza denotati il giorno 21 ottobre 2023, in Riva Forte Gallo, quando individuavano e ponevano in stato di arresto un parcheggiatore abusivo che nelle sere precedenti si era reso protagonista di atteggiamenti molesti e violenti nei confronti degli automobilisti.”

Ispettori Dario Corpaci, Carmelo Pugliara, Angelo Garofalo e Nicola Chiaramonte. “per la perspicacia, la prontezza, lo spirito di iniziativa ed il lodevole senso del dovere, denotati il 19 marzo 2023 quando, nella Frazione di Belvedere, durante la processione di San Giuseppe a cui partecipavano numerosi fedeli, localizzavano una forte perdita di gas da un’abitazione ubicata lungo il percorso e mettevano in sicurezza l’area, evitando un gravissimo rischio per la pubblica incolumità fino all’arrivo dei Vigili del Fuoco.”

Ispettori Carmelo Pugliara, Angelo Garofalo, Sebastiano Vinci, Maria Cardì e Agenti Luca Cerro, Giovanni Nicotra Concetta Italia e Selin Piccione. “per la prontezza del loro intervento, lo spirito di iniziativa ed il lodevole senso del dovere, denotati il 25 luglio 2023, quando intervenivano all’interno di abitazioni circondate dalle fiamme, per mettere in salvo i proprietari ed allontanare gli animali che rischiavano di rimanere preda dell’incendio che si era già esteso ai veicoli all’interno delle proprietà.”

Ispettore Donata Ziccone. “per la prontezza di spirito, la generosità ed il lodevole senso del dovere, denotati il 10 novembre 2023, quando, a rischio della propria sicurezza, poneva in essere un intervento a supporto di un collega ed a tutela della pubblica incolumità, in via del Santuario, che consentiva di rendere inoffensivo e di assicurare alle cure ospedaliere un cittadino che, in preda a turbe psichiche, minacciava di fare del male alla collettività.”

Ispettore Paolo Rametta e Ausiliari Maurizio Di Franco e Sebastiano Tribulato. “per il senso del dovere, lo spirito di iniziativa e le doti umane denotate il 23 gennaio 2023, quando si ponevano alla ricerca di un soggetto che era stato segnalato per aver rubato la bicicletta ad una donna, riuscendo in breve tempo a raggiungerlo ed a restituire il velocipede alla proprietaria.”

Ispettori Elvira Trigili, Melania Catera, Marco Passaro e Geom. Santo Marescalco. “per la celerità, l’accuratezza e l’abnegazione rispetto all’esigenza di accertamento dei fatti nonché per le indiscusse capacità professionali che hanno reso possibile l’esatta ricostruzione dell’accaduto in ordine al procedimento di omicidio stradale con fuga del conducente verificatosi in data 1 novembre 2023 ed hanno consentito di assicurare alla giustizia l’autore del grave reato.”


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni