In tendenza

Siracusa, focolaio in una casa di riposo: una ventina i positivi al Covid. E a Palazzolo contagi al Pte

Tutti sarebbero stati posti in isolamento

Immagine generica di repertorio

Sono una ventina, tra ospiti e operatori, i positivi al Covid all’interno di una struttura per anziani a Siracusa. A confermare la notizia fonti interne all’Asp. Secondo quanto riferito, tutti sarebbero stati posti in isolamento, seppure le condizioni di salute dei contagiati pare non siano gravi. Avviate le misure di prevenzione.

Nei mesi scorsi, un caso simile si è registrato al centro Sant’Angela Merici, ma la situazione è rientrata.

Ancora casi di positività anche a Palazzolo Acreide. Dopo quelli recentemente registrati nel convento con tre suore positive, adesso è il turno del Pte (presidio territoriale di emergenza) del comune montano. Stando ad alcune indiscrezioni pare che a risultare positivi al Covid siano 5 persone in tutto tra medici, infermieri e autisti soccorritori.

Sono già scattati tutti i protocolli del caso ed è stato avviato il sistema di tracciamento dei contatti e i tamponi per tutto il personale. Visti i casi di positività la guardia medica di Palazzolo è stata momentaneamente trasferita nei locali del consultorio familiare al primo piano di via Nazionale. L’amministrazione comunale ha già avviato alcune interlocuzioni con l’Asp di Siracusa per cercare di scongiurare la chiusura del Pte, mantenendo attivo il presidio d’emergenza e l’ambulanza medicalizzata.

È risultato positivo al covid 19 da un paio di giorni  il primario del reparto di Cardiologia dell’ospedale Muscatello nonchè direttore sanitario del nosocomio cittadino Giovanni Licciardello. Il medico non avrebbe particolari sintomi e si trova in isolamento domiciliare, sotto sorveglianza sanitaria.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo