In tendenza

Siracusa, giro di vite della polizia negli esercizi pubblici: sanzioni per 32mila euro

Gli agenti hanno controllato 7 attività, facendo emergere numerose violazioni

La settimana scorsa, su disposizione del questore, la Polizia di Stato ha intensificato i controlli alle attività commerciali che si trovano in Ortigia, prestando particolare attenzione alla verifica del rispetto delle normative anti covid e delle leggi che regolamentano i pubblici trattenimenti e le attività di somministrazione di alimenti e bevande.

I poliziotti, nel complesso, hanno controllato 7 attività, facendo emergere numerose violazioni.

Un solarium e un chiosco, che risulta ancora intestato a una persona deceduta da oltre 5 anni, sono stati sanzionati perché privi dell’autorizzazione comunale (Scia).

Due attività, invece, sono state sanzionate perché prive di idonea cartellonistica inerente l’obbligo di green pass per i posti a sedere al chiuso.

Infine, tre attività sono state sanzionate per occupazione abusiva di suolo pubblico.

Complessivamente, sono state elevate sanzioni per 32mila euro.

Nel corso dei controlli è stata sottoposto a verifica anche un B&B che non comunicava al Portale Alloggiati Web i dati relativi alle persone ospitate, per tali motivi la titolare è stata denunciata per violazioni al Tulps e sono in corso ulteriori verifiche amministrative.

I controlli mirati al rispetto della vigente normativa per contenere la curva epidemiologica, nella giornata di ieri, sono stati particolarmente approfonditi nel territorio di Lentini, dove gli agenti del Commissariato hanno controllato 7 esercizi pubblici, verificando se gli avventori fossero in possesso del green pass, e una persona è stata sanzionata per il mancato rispetto delle norme anti covid.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo