In tendenza

Siracusa, guariti dal Covid ma senza green pass: proseguono i disagi

A distanza di una settimana dalla nota del parlamentare regionale della Lega, Giovanni Cafeo, sembra che la situazione all'Asp di Siracusa non sia cambiata di molto

A distanza di una settimana dalla nota con cui il parlamentare regionale della Lega, Giovanni Cafeo, aveva sollevato il “caso” del rilascio dei green pass, sembra che la situazione all’Asp di Siracusa non sia cambiata di molto. Di seguito, riceviamo e pubblichiamo la nota dell’avvocato Vito Salemi, che riporta ancora una volta la difficoltà – ad avvenuta guarigione – nell’ottenere (o riottenere) la certificazione verde.

Non scrivo per me personalmente – spiega il legale -, ma per segnalare una situazione assurda che si verifica a Siracusa. Dopo l’infezione da covid 19, le persone fanno la quarantena prescritta dalla legge. Alla fine della quarantena fanno il tampone che risulta negativo ma il greenpass non arriva, con grave danno per i bambini che non possono rientrare a scuola e per i lavoratori autonomi che non possono riprendere la loro attività.”


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo