In tendenza

Siracusa, Hollywood approda in Ortigia: per gli effetti speciali di Indiana Jones interdetto specchio acqueo

Ieri le riprese (blindatissime) all'interno del Parco archeologico della Neapolis, dove l'Orecchio di Dionisio, per l'occasione, si è trasformata in una miniera. Oggi il ciak al Castello Maniace

Siracusa diventa un set cinematografico per l’ultimo capitolo di Indiana Jones. Ieri le riprese (blindatissime) all’interno del Parco archeologico della Neapolis, dove l’Orecchio di Dionisio, per l’occasione, si è trasformata in una miniera per le avventure messe in scene dal celebre Harrison Ford.

Oggi, invece, Hollywood approda al Castello Maniace dove si girerà non solo nell’area poco prima della Sala Ipostila, ma anche nel mare di Ortigia. Per tale motivo la Capitaneria di Porto ha disposto l’interdizione di uno specchio acqueo per un’area di 35.000 Mq antistante al Castello Maniace. Vietato, quindi, navigare, ancorare e sostare con qualunque unità, sia da diporto che ad uso professionale; praticare la balneazione e comunque accedervi; effettuare attività di immersioni subacquee non autorizzate; svolgere attività di pesca e ogni attività connessa all’uso del mare non espressamente autorizzata.

Durante le operazioni cinematografiche di oggi, ultima giornata di ciak in territorio aretuseo, verranno utilizzati degli effetti speciali, tra cui effetti scenici tipo fumo (non inquinante) e effetti di colpi d’arma da fuoco.

“Siracusa set di una importantissima produzione cinematografica con attori di fama internazionale per un film che è destinato a essere trasmesso a lungo anche in TV, e che donerà una duratura visibilità alla città. – ha detto il sindaco Francesco Italia – Fondamentali anche le ricadute economiche immediate e future. Anni addietro, nella veste di assessore, credendo nelle capacità attrattive del territorio, ho promosso la creazione di un’efficiente Film commission comunale così da mettere Siracusa al passo con le altre città storiche italiane.”


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo