In tendenza

Siracusa, il 9 agosto al Maniace lo spettacolo “I Menecmi”

Commedia degli equivoci per eccellenza, opera tra le più famose del corpus plautino

Dopo il successo di pubblico, registrando per le prime date due sold out, i giovani artisti di Van -verso altre narrazioni- continuano a muoversi per la Sicilia. La compagnia costituita interamente da ex allievi provenienti da tutta Italia diplomati all’Accademia D’Arte del Dramma Antico della fondazione Inda, dopo aver lavorato con artisti di chiara fama nazionale e internazionale, porta in tour nei teatri di pietra e non solo l’adattamento teatrale “I Menecmi” da Tito Maccio Plauto.

Commedia degli equivoci per eccellenza, opera tra le più famose del corpus plautino. Il progetto nasce da un sentimento di disorientamento profondo, lo stesso che colpisce i due fratelli gemelli protagonisti della commedia e tutti gli altri bizzarri personaggi che ruotano attorno a questa grande giostra. In scena otto attori anche se i ruoli come da tradizione sono di più. Pilastro dello spettacolo è la parola, ma un gioco fondamentale è assunto anche dalla musica.

La messinscena è impreziosita dalla scenografia snella e multifunzionale firmata da Carlo Gilè. Il lavoro minuzioso sull’adattamento del testo alle musiche originali e prese in prestito dal panorama sonoro Pop, tanto care alle orecchie di noi tutti, aiuta a rendere la messa in scena più fruibile e godibile.

La sensazione di confusione e di disorientamento prettamente plautino è la chiave che conduce attori e spettatori verso la agognata agnizione finale, risoluzione di tutti gli equivoci e panacea di tutti i mali. Anche i servi qui, non solo i padroni hanno la loro altissima dignità e le loro speranze di libertà. La compagnia replicherà lo spettacolo 9 agosto alle 21 al castello Maniace di Siracusa.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo