fbpx

Covid 19: atterrato un carico di 40 tonnellate di dispositivi acquistato dalla Regione

Nuova ordinanza della Regione Lombardia: per uscire obbligo di mascherine o viso protetto

Siracusa, il chiosco in legno al molo Sant’Antonio sarà demolito

L'area tornerà libera e i circa 250 metri quadrati recuperati saranno utilizzati per ampliare il parcheggio

Il chiosco in legno al molo Sant’Antonio sarà demolito. La Giunta municipale ha approvato un atto di indirizzo invitando il dirigente a procedere con la demolizione del chiosco perché può rappresentare un pericolo per la pubblica incolumità.

Nel 2008 il Comune aveva stipulato una convenzione con un privato per la gestione della struttura per trasformarla in info point con annessi servizi igienici, ma alla scadenza naturale la convenzione non è stata rinnovata. A novembre il Comune è rientrato in possesso del manufatto, in stato di completo abbandono e degrado, anche a causa di atti vandalici subiti, ma nel frattempo si è dovuta attendere la demolizione dell’ampliamento abusivo del manufatto.

L’amministrazione comunale ha quindi verificato e conclamato lo stato di abbandono della struttura che costituisce pericolo per la pubblica incolumità e che può diventare ricettacolo di animali randagi, insetti o comunque essere adibito a ricovero abusivo dai senzatetto.

L’area quindi tornerà libera e i circa 250 metri quadrati recuperati saranno utilizzati per ampliare il parcheggio.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo