fbpx

Siracusa, il Comune dona 140 go-bike: lunedì cerimonia di consegna

Lunedì al Von Platen, tramite un piccolo sorteggio si svolgerà la cerimonia di consegna delle bici facenti parte del lotto di quelle assegnate al Comune dal Ministero dell’Ambiente nel 2009 in occasione del G8

Lunedì mattina nel parcheggio di via Von Platen il Comune di Siracusa consegnerà le 140 biciclette a pedalata muscolare e in buono stato di conservazione, facenti parte del lotto di quelle assegnate al Comune dal Ministero dell’Ambiente nel 2009 in occasione del G8. Le bici saranno messe gratuitamente a disposizione della cittadinanza in base ai criteri pubblicati nel bando dello scorso maggio e concluso l’8 giugno con la presentazione di 240 le richieste da parte di altrettanti cittadini.

Dopo la chiusura dei termini gli uffici hanno stilato un’apposita graduatoria sulla base di punteggi predeterminati. Venti punti per i cittadini in possesso di un reddito Isee inferiore a 5mila euro; 25 punti per quelli il cui nucleo familiare è composto da almeno 4 persone; 20 punti ai cittadini con nucleo familiare monoreddito. Dopo l’individuazione degli aventi diritto, lunedì si procederà con l’assegnazione delle biciclette attraverso un sorteggio. A ogni bicicletta verrà associato un numero e, successivamente, si procederà al sorteggio delle biciclette medesime.

In base alla disponibilità dei cicli (140 in totale), al numero dei cittadini che hanno presentato istanza, pari a 240, e al posizionamento nella graduatoria degli stessi, gli assegnatari saranno tutti coloro che hanno conseguito 65 punti, vale a dire 34 richiedenti, tutti coloro che ne hanno totalizzato 45 (61 persone in tutto), e infine, considerato che i richiedenti che hanno raggiunto il punteggio di 40 sono in tutto 72, per questi ultimi si procederà alla consegna, in base all’ordine cronologico di presentazione delle richieste, come già indicato nel precedente avviso del 29 maggio 2020, fino ad esaurimento delle biciclette disponibili.

Come stabilito dal bando si assegnerà al massimo una sola bicicletta per ciascun nucleo familiare. Nei casi di richieste di due biciclette nel medesimo nucleo familiare una delle istanze verrà scartata automaticamente. In caso di rinuncia di qualcuno dei richiedenti assegnatari, si scorrerà la graduatoria dei richiedenti fino ad esaurimento dei mezzi.

Nonostante i tempi lunghi determinati dalla gestione dell’ordinario e dei tanti progetti che il settore sta portando avanti – dice l’assessore alla Mobilità, Maura Fontana – anche questo piccolo passo verso l’incentivazione all’uso delle biciclette sta raggiungendo il traguardo. Un piccolo passo che è anche un segnale di vicinanza ai cittadini da parte di questa amministrazione


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo