In tendenza

Siracusa, il reliquiario della Madonna delle lacrime all’istituto Costanzo

Commovente la preghiera che un allievo di quinta ha recitato con trasporto dal titolo “Marunnuzza ro cori mio”

Stamane, 18 settembre, a pochi giorni dall’inizio dell’anno scolastico il VII Istituto Comprensivo “G.A. Costanzo” di Siracusa ha ricevuto la visita del reliquiario della Madonna delle lacrime, portato dal parroco della Chiesa Madre di Dio, don Santino Fortunato.

Il Reliquario, accolto con entusiasmo dalla comunità scolastica che sventolava fazzoletti bianchi e azzurri, ha fatto ingresso nel cortile della scuola alle 9, mentre il professor Paolo De Marco ha intonato con la sua tromba l’Inno alla Madonna delle Lacrime e a seguire i saluti della dirigente, Lenora Coco.

Il racconto dei fatti prodigiosi accaduti settanta anni fa in via degli Orti da parte del parroco, ha coinvolto ed emozionato grandi e piccini. In seguito gli alunni e le alunne di classe quinta e quelli delle classi prime della scuola secondaria di primo grado hanno assistito nella sala teatro dell’istituto a un documentario sulla lacrimazione, suscitando una serie di domande a cui ha risposto pazientemente don Santino.

Commovente la preghiera che un allievo di quinta ha recitato con trasporto dal titolo “Marunnuzza ro cori mio”. Significativa è stata, in una mattinata ricca di emozioni, la presenza dei genitori che testimonia come la collaborazione tra scuola e famiglia sia importante per la formazione e la crescita dei ragazzi.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni