Siracusa, la Consulta civica all’amministrazione: “presti attenzione ai finanziamenti per l’infanzia”

Il presidente della Consulta civica tiene accesi i riflettori sull'argomento dopo la relazione Difensore dei Diritti dei Bambini, Carla Trommino in Consiglio comunale

Durante lo scorso Consiglio comunale, l’amministrazione comunale, per voce del Difensore dei Diritti dei Bambini, Carla Trommino, ha tenuto ad esporre le linee del “Piano Cittadino per l’Infanzia”, la cui missione è la risoluzione delle problematiche del mondo della scuola, incluso quelle degli asili nido, il dimensionamento scolastico con la necessità di creare un tavolo tecnico con l’assessorato alla Pubblica Istruzione, ed il recupero e la riqualificazione delle aree destinate a servizi urbani per l’infanzia e quella per il pronto soccorso pediatrico.

Sul tema è intervenuto anche il Presidente della Consulta Civica di Siracusa, Damiano De Simone che richiama l’amministrazione comunale alla concretezza, invitando sindaco e l’assessore al ramo a prestare attenzione alle opportunità economiche specifiche disponibili, attività di monitoraggio già avviata dalla Consulta, come ad esempio il D.D.G. n. 1399 del 8 Agosto 2019/Servizio 4, “Avviso pubblico per la creazione di parchi gioco inclusivi”, attualmente in corso, che prevede un ammontare di risorse regionali destinate ai progetti finanziati di iniziativa comunale, pari a 3.825.000 euro la cui partecipazione, con relativa documentazione, dovrà essere inviata all’indirizzo: dipartimento.famiglia@certmail.regione.sicilia.it entro le 12 del giorno 31 ottobre 2019; farà fede l’orario dell’invio della Pec.

Questo il metodo da utilizzare – conclude De Simone – per dare un seguito concreto alle parole, oltretutto favorevole al risparmio delle risorse comunali presenti in bilancio“.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo