Siracusa, la motovedetta dismessa dalla Guardia Costiera al molo S. Antonio sarà demolita

Affidato l'incarico a una società di Floridia

La motovedetta dismessa dalla Guardia Costiera e donata al Comune di Siracusa, che decise di piazzarla in un angolo del parcheggio Molo Sant’Antonio, sarà demolita.

Un emendamento del gruppo dei Verdi aveva segnalato il problema e circa 8.000 euro vennero stanziati per le operazioni di bonifica. I Marinai d’Italia e Capitani – volontari Stella Maris di Siracusa si erano detti sconcertati nell’apprendere la notizia della demolizione suggerendo all’Amministrazione di ristrutturarla con 5.000 euro di spesa ma non c’è stato nulla da fare.

Gli uffici hanno impegnato 5.500 euro (Iva inclusa) ma non per ristrutturare la motovedetta bensì per rimuoverla e smaltirla, affidando l’incarico a una società di Floridia.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo