In tendenza

Siracusa: La Polizia Sequestra 200 Ricci Di Mare E Sanziona Il Pescatore

Agenti della Squadra Nautica della Questura di Siracusa, in servizio di vigilanza in mare dedicata anche al contrasto della pesca di frodo, ha sorpreso una persona, la quale, a pochi metri dalla scogliera della Penisola Magnisi, usciva dall’acqua in possesso di un retino contenente degli echinodermi.

Gli Agenti, raggiunto l’uomo, lo hanno identificato per M.S., 41enne, residente a Siracusa.
Dal controllo gli Operatori di Polizia hanno accertato che il retino conteneva 200 esemplari di echinodermi dei quali nei mesi di maggio e giugno ne è vietata la pesca.

Gli Agenti, pertanto, hanno contestato ad M.S. gli illeciti amministrativi della pesca sportiva in apnea del riccio di mare in tempi vietati, nonché la pesca sportiva degli stessi echinodermi oltre il limite dei 50 esemplari.
I ricci di mare sequestrati, ancora vivi, sono stati rigettati in mare.
 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo