fbpx

Sono 84 gli attuali positivi al covid in provincia di Siracusa: si registrano altri due decessi

Coronavirus, Galli: “Per la fase 2 servono i test”. Il ministro Boccia: ‘Il grado di rischio determinerà i tempi’

Siracusa, la strada diventa un fiume in piena: soccorso un automobilista in difficoltà

Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco della provincia di Siracusa dovuti alle piogge e alle forti raffiche di vento

Questa mattina, i Vigili del Fuoco sono intervenuti intorno alle 7 in contrada Laganelli, per soccorrere un automobilista rimasto bloccato in un fiume d’acqua. Il maltempo di ieri ha causato numerosi disagi in varie zone di Siracusa e quello di oggi è solo l’ultimo di una lunga serie.

Ieri mattina le forti raffiche di vento hanno causato il cedimento di una torre faro a Priolo che ha interrotto il traffico ferroviario interessando due treni regionali da Priolo a Siracusa sostituiti da Trenitalia con due bus sostitutivi. I tecnici di Rfi hanno lavorato tutta la mattina e ripristinato intorno alle 13 “la linea aerea di contatto”.

Nel pomeriggio strade allagate e mezzi bloccati all’altezza dello svincolo di Cava Sorciaro, nel tratto iniziale della Siracusa-Catania con automobilisti rimasti impantanati e soccorsi dalla Protezione Civile di Priolo. A causa delle avverse condizioni meteo e degli allagamenti sono state chiuse strada Spinagallo, strada Magrentino, la Ss 124 per Solarino-Floridia, la circonvallazione Gozzo e la circonvallazione Ronco.

Numerosi nel frattempo gli interventi dei vigili del fuoco della provincia di Siracusa dovuti alle piogge e alle forti raffiche di vento: soccorsi a persone, strade inondate, allagamenti di seminterrati e cantine, cartelli pubblicitari e recinzioni scardinate, pali pericolanti con danni alle linee elettriche.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo